DISTURBI DEPRESSIVI

La sofferenza è una specie di bisogno 
dell’organismo di prendere coscienza 
di uno stato nuovo”.

Marcel Proust (tratto da «I Guermantes»)

Secondo il DSM 5 (Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali) ciò che accomuna i disturbi depressivi è la presenza di umore triste, vuoto o irritabile, accompagnato da modificazioni somatiche e cognitive che incidono in modo significativo sulla capacità di funzionamento dell’individuo. I principali sono:

  • Disturbo Depressivo Maggiore (umore depresso e perdita di interesse o piacere e, da almeno 2 settimane, almeno 5 sintomi tra i quali perdita di peso, insonnia o ipersonnia, agitazione o rallentamento psicomotori…).
  • Disturbo Depressivo Persistente o Distimia (umore depresso per la maggior parte del giorno, quasi tutti i giorni, per almeno 2 anni).
  • Disturbo Disforico Premestruale (diversi sintomi depressivi nella maggior parte dei cicli mestruali ed inizio del miglioramento entro pochi giorni dall’insorgenza delle mestruazioni).

Un discorso a parte meritano i Disturbi Bipolari, ai quali il DSM 5 dedica un capitolo specifico. In linea generale, ciò che caratterizza questi disturbi è l’alternarsi di sintomi o episodi maniacali o ipomaniacali e di sintomi o episodi depressivi.

Per una completa ed esaustiva descrizione si veda DSM 5 (Raffaello Cortina Editore, 2014).

Dal punto di vista esperienziale la depressione è ben descritta dalle parole di Jaspers (in Liccione, 2011): «Il suo nucleo è formato da un’immotivata e profonda tristezza, alla quale si aggiunge un’inibizione di tutta l’attività psichica […] il malato non ha voglia di nulla […] Sentono la profonda afflizione come una sensazione nel petto e nell’addome, quasi che si potesse cogliere lì. […] Di ogni cosa cercano solo il lato sfavorevole e infelice. Nel passato hanno avuto molte colpe (autorimproveri, idee di colpevolezza), il presente offre loro solo disgrazie (idee di inettitudine), l’avvenire appare loro terrificante (idee di impoverimento, ecc.)».

 

Bibliografia

American Psychiatric Association (2013). Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders (5th ed.). Washington D.C: Author.

Liccione, D. (2011). Psicoterapia cognitiva neuropsicologica. Torino: Bollati Boringhieri.